la ele

intermedialità

In giornalismi on December 20, 2010 at 3:26 pm

Questo weekend, dopo più di un mese dal famigerato switch off ho deciso di scoprire le infinite potenzialità del decoder digitale. Ed è così che ho inciampato su Repubblica tv.

Credo di essere anche stata fortunata, visto che sabato pomeriggio andava in onda un contestatissimo Saviano intervistato da un ottimo Giannelli per rispondere alle critiche dei manifestanti che non hanno gradito la sua lettera agli studenti. Insomma un argomento caldo, posizioni contrastanti. E poi c’era Saviano, invocato come il papa straniero da alcuni e dileggiato da altri con la stessa inutile enfasi. Saviano che ha passato l’ultimo mese a fare un programma televisivo che ha convinto 11 milioni di persone, in buona parte sotto i 25 anni, a riaccendere la tv, dopo averla abbandonata per il web. Allora, fuochi d’artificio?

Certo che no. Noia. Noia al quadrato. Al cubo. Lentissimo. Lento Giannelli, lenti i neuroni di chi ha scritto i commenti inviati in trasmissione, lenti i gesti di Saviano. Risposte ben argomentate e intelligenti, serviva qualcuno che dicesse quelle cose. Peccato che dormendo era difficile sentire quello che stavano dicendo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: